Una storia gloriosa!

(di Celestino Girardi)
Il decollo di un Canguro, 1963

Il "Gruppo Sportivo di Volo a Vela Bolzano" nasce ufficialmente il 15 febbraio 1971, costituendosi come gruppo autonomo all'interno dell' Aero Club Bolzano per iniziativa di dieci soci fondatori: Osvaldo Mair, Giorgio Weber, Gianfranco Gritti, Alfred Kaspar, Johann Torggler, Franz Alber, Enzo Centofante, Ezio Cavosi, Andrea Gritti ed il primo presidente del sodalizio Werner von Fischer.

Sullo sfondo si notano gli alianti partecipanti alla prima edizione della "Settimana Volovelistica" (16-24 maggio 1970). In primo piano: il mitico aliante "Zögling" usato nelle scuole di volo a vela fino agli anni '60.

Pochi mesi prima (dal 16 al 25 maggio 1970) sull'aeroporto di Bolzano s'era svolta la prima edizione delle "Settimane volovelistiche", manifestazione ripetutasi per quattro volte consecutive fino al 1973 e che conferì prestigio e notorietà internazionale al gruppo altoatesino di piloti di alianti.

Gli aerei da traino (L5)
 
Gruppo di piloti a vela, i pionieri a Bolzano, 1969. In piedi da sinistra a destra: Werner von Fischer (primo presidente del Gruppo Volo a Vela), Toni Mitterer (attuale direttore della scuola di volo a motore), Giannetto Antonioli, Ezio Cavosi, Enzo Centofante (socio fondatore ed istruttore di volo a vela), tre funzionari ministeriali. Nella fila anteriore, da sinistra: Gianfranco Gritti, Piergiorgio Podini, Eros Penta, Andrea Gritti.

Fu il periodo d'oro, con forte coinvolgimento delle strutture alberghiere della zona, dell'Azienda di Soggiorno (la manifestazione si svolgeva nel contesto della "Primavera a Bolzano"), con la sponsorizzazione di numerosi istituti di credito, con il prezioso appoggio anche logistico di Esercito, Finanza e Carabinieri.

 
Attività di volo a vela sul campo di Bolzano, 1970

In occasione delle “Settimane Volovelistiche”, centinaia di piloti di tutta Europa si davano appuntamento sulla pista erbosa di Bolzano/San Giacomo e furono raggiunti traguardi sportivi d' assoluto rilievo. All'epoca si riteneva che la conca di Bolzano fosse troppo ampia per le planate degli alianti, ma le "settimane volovelistiche" dimostrarono il contrario.

Un fuoricampo a Merano, 1970. Il pilota è circondato da una schiera di ragazzini stupiti ed incuriositi

Da allora la crescita sportiva dei piloti di aliante altoatesini fu costante: ricordiamo il titolo di campione nazionale conquistato da Hans Torggler e da Enzo Centofante che, nel 1970, partecipò anche ai campionati mondiali in Texas.

Werner von Fischer, Kufstein, 1947

Il prestigio e la notorietà dei "nostri" piloti d'aliante convinsero il regista Vittorio De Sica a girare a Dobbiaco molte scene del suo film "Gli Amanti", con l'attore Marcello Mastroianni, utilizzando un aliante monoposto (SG 38) ed un monomotore da traino (un L5) dell' Aero Club Bolzano, pilotati rispettivamente da Werner von Fischer e da Siegfried Freisinger.

Dopo l'entusiasmo ed il successo internazionale delle "Settimane", il Gruppo Volo a Vela entrò nella fase di consolidamento interno raggiungendo negli anni '70 – '80 il centinaio di iscritti.
L’istruttore di volo a vela Giorgio Weber

Lavorando sempre a titolo di puro volontariato, il gruppo di istruttori (Enzo Centofante, Hans Torggler, Anton Mitterer, Tullio Buraschi, Giorgio Weber, Fausto Tumiati, Giorgio Galetto) garantì una notevole diffusione della cultura aeronautica e con costanza proseguì l'attività didattica della scuola che (come peraltro la scuola di volo a motore e di paracadutismo) conferisce tutt'oggi titoli aeronautici con regolare valore legale internazionale. 

 
Thomas Gostner, Giorgio Galetto

La scuola è sempre stata una colonna portante dell'attività del gruppo volo a vela conferendo in media, ogni anno, la "laurea" di volovelista a 8-10 allievi. Molti dei quali, frequentando anche la scuola di volo a motore, hanno successivamente intrapreso la carriera di pilota professionista presso l'Alitalia, la Lufthansa ed altre compagnie di volo.

Gli anni '90 vedono la crescita dell'attività agonistica internazionale: Giorgio Galetto e Thomas Gostner per anni dettano legge nelle gare nazionali alternandosi sul gradino più alto del podio tricolore e con risultati più che brillanti a livello europeo.

Giorgio Galetto 

E poi lo strepitoso 1999! Roberto Istel si aggiudica la Coppa Internazionale del mediterraneo; a poche settimane di distanza, nel mese di agosto, Giorgio Galetto conquista il titolo di campione mondiale, seguito da Thomas Gostner al 5° posto

Roberto Istel
 

Sponsor

Spazio libero! Contattaci per esporre il tuo logo qui.

Contatti

Aero Club Bolzano
Via Francesco Baracca,1
39100 Bolzano (BZ)
Tel. +39 0471 250165
info@aeroclub.bz
P.iva 00139130215

Apertura
Lunedì - Venerdì
8.00 - 13.00 
Sabato
8.00 - 12.00